Marina Magazine, il più esclusivo magazine di nautica e lifestyle in Italia  
Abbonati
subito
Il pi¨ esclusivo magazine di nautica e lifestyle in Italia
Rubriche
Marina Magazine
Home  »   Gigayacht  »  Wally, stato dell'arte e alta tecnologia

Wally, stato dell'arte e alta tecnologia Stampa questa paginaNews Feed

Presentiamo Wally, un eccellente volume realizzato da Electaweb e interamente dedicato al cantiere che in pochi anni ha rivoluzionato il concetto di barca, diventando un punto di riferimento nel settore nautico. Wally nasce nel 1993 dall’intuizione di un imprenditore italiano che ha introdotto nel mercato barche a vela estremamente innovative, caratterizzate da una sapiente combinazione di tecnologia, comfort, performance, design e stile. Su queste basi Wally si è ben presto affermata come azienda leader nel settore delle imbarcazioni di altissimo livello. La chiave del successo dei Wally è forse proprio nella capacità di unire forma e funzionalità ai massimi livelli, partendo da idee e intuizioni che l’hanno reso il cantiere più rivoluzionario degli ultimi anni.
5l volume realizzato da Electaweb e accompagnato da un raffinato corredo iconografico presenta proprio le idee che stanno alla base del successo Wally, dando voce ai protagonisti di questo fenomeno e dimostrando passo per passo coem ogni yacht Wally sia il risultato dello sviluppo di tecnologie molto avanzate, sfruttate per migliorare costantemente la funzionalità delle barche.


Ad esempio negli yacht a vela un avanguardistico sistema di controllo a pulsanti semplifica drasticamente la conduzione e la manovrabilità della barca, senza nulla togliere all’affidabilità e pur tuttavia permettendo di avvalersi di un equipaggio ridotto: il solo timoniere è così in grado di governare un’imbarcazione di oltre 24 metri di lunghezza. I circuiti di scotte, collocati sotto la coperta, la lasciano completamente libera e agibile. Il testo illustra come i progetti Wally a vela e a motore si fondino sull’idea che la navigazione debba essere allo stesso tempo veloce, sicura, confortevole. In una parola: divertente.
In tutti gli scafi Wally l’essenzialità è un punto d’arrivo. Tecnologia e design sono integrati per creare profili puliti, dove la facilità d’uso si abbina con la semplicità delle linee. Lo stile unico di queste barche le rende un riferimento anche al di fuori del mondo della nautica, un marchio riconosciuto a livello internazionale come icona del design e dell’esclusività.


Fin dal varo del primo Wally, l'83 piedi Wallygator, nel 1991, il design e la strategia Wally hanno continuato a evolversi attraverso alcune rivoluzioni: ogni nuovo modello sfida il mercato tradizionale e offre soluzioni sempre più innovative e sofisticate. Non a caso il cantiere Wally è stato il primo ad applicare bitte a scomparsa, lasciando libero e pulito il ponte per una migliore estetica e funzionalità. Luca Bassani spiega la filosofia Wally e racconta: "Ecco sì, la barca è lo strumento di lusso di più alto grado. Altri non ne vedo. Se tecnicamente si presta al trasporto di persone e cose, in navigazione permette di godere di spazi, servizi, è l'unico artificio che media, rende partecipi del paesaggio naturale".


Tutte le immagini sono tratte dal volume ‘Wally’, edito da Electa (www.electaweb.it), che è stato curato dall’autore e giornalista Decio Giulio Riccardo Carugati - edizione Electa 2006 – e offre una panoramica quantomai completa delle imbarcazione e della storia di uno dei più prestigiosi cantieri al mondo.

expo-magazine.com

Business communication

luxuryvillas.it

frasi

©  2017  Leopard Publishing Srl     P.IVA 06592420969
Home      Area FTP      Mappa del sito      Privacy      Designed by